mercoledì 24 febbraio 2010

Ultime note da Sanremo... oops vignette!!



Santa Maria a Sanremo!
Umberto Romaniello

Per vincere il festival ci vogliono tanti Amici...
e Scanu li ha...



Valerio Scanu e ...gli amici
Andréa - ALLA FOA!!!


Confortante, no?
SPECCHIO, SPECCHIO DELLE MIE BRAME
fifo


Staino L'Unità



SMS POPOLARE

A Sanremo il ripescaggio prima e il sorprendente secondo posto del sig. Emanuele Filiberto potrebbe suggerire qualche spunto per una prossima riforma elettorale.

Pubblicato da uber
Etichette: berlusconi, elezioni, Festival di Sanremo





Un uomo solo al telecomando!
Ebbensì, lo ammetto. Ho visto il Festival di Sanremo e, pur non capendone una mazza di musica (o forse proprio per questo), mi sono divertito. Le canzoni sembravano belle, tranne due, orecchiabili, tranne due, originali, tranne due, e pure cantate bene, sempre tranne due.
E chi ti arriva in... finale? Vavhè, la risposta è scontata, anche perché il Festival in questione è finito da un paio di giorni, o forse più: Proprio le due che a me facevano cagare!!!
Sto parlando di quel melange melodico proposto dai trettrè, ovvero Pupo e gli altri due (perdonatemi la ridondanza), più di quel latrato di banalità messo in piedi dalla De Filippi per il suo figlioccio, certo Valerio Scanu. Il terzo mi sembrava bravo, tal Mengoni (o Megoni, vado pigramente a memoria e scrivo come parlo). Ma siccome sono malato di satira, e anche un po' di politica, mi sono divertito a tracciare parallelismi beceri.
Ho riflettuto, ai più sembrerà strano, e sono arrivato persino a una conclusione. Non ho potuto fare a meno, malignamente, di notare che i tre (cinque) finalisti hanno beneficiato precedentemente, loro malgrado, di una notevole esposizione mediatica. Me(n)goni (quello bravo - ma non era il solo ad esserlo, c'era anche la nostra Arisa) con X-Factor, Scanu con Amici della De Filippi e i trettrè con i cosiddetti Pacchi e Ballando con le stelle (o sotto, insomma, dove volete voi).
Allora mi sono detto un'altra cosa... Questa mi sembra la prova provata, come ama dire il mio amico avvocato, del fatto che la televisione guida il popolo bue e che il conflitto d'interesse (politica-controllo dei media) non è un'invenzione della sinistra (che pure non ha fatto nulla per porvi rimedio, pur avendone avuto più volte l'occasione).
Insomma, tra il tele-voto e il voto non c'è molta differenza.
E allora? E allora mi deprimo e mi rassegno.
Non c'è nulla da fare, tranne la rivoluzione con le bombe (alla crema o al cioccolato, naturalmente)...


Giulio Laurenzi

chiudete quella porta...



Roberto Mangosi



http://3.bp.blogspot.com/_5WI71-11Q5w/S4FDpp8lI5I/AAAAAAAAEc4/CQrMhWTRnJ0/s400/ritorno-al-reale.gif
**

**
Ritorno al reale
vukic vukicblog

ecco si i problemi reali li ha portati sul palco Costanzo
...





Normalizzazione

Il segno dei tempi: una volta gli operai irrompevano a sanremo. Oggi sono invitati ufficilamente da p2 costanzo sul palco.
Tra l'altro sono 3, si potrebbe organizzare una tenzone con le tre minchia tipo oriazi e curiazi. Audience alle stelle, gli operai di termini comunque licenziati e filiberto dei sottaceti saclà, ferito di striscio ad una spalla, da gilletti domani sbaraglia tutti al televoto. L'amore vince sempre sull'odio.
Anche questa l'ha detta qualcuno. Bah.
Bersani e Scajola benedicono.

Scritto da: broiolo

Mauro Biani



Mute
vadelfio
categoria:vignette, fiat, lavoratori, vignetta, tv

Operai sul palco e...


PORTOS
Bersani in platea come aveva promesso...

Il Segretario del Pd Bersani interviene al Festival di Sanremo
Forattini

ma sarà servito a Bersani andare a Sanremo?...

PORTOS

PS:una parodia di Elio ...


Elio e le storie tese rivisitano Italia Amore Mio di Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici nella puntata di Parla con me del 23 febbraio 2010.

Nessun commento:

Posta un commento