mercoledì 20 febbraio 2019

Diciotti: la giunta dice No all'autorizzazione a procedere contro Salvini.

Piattaforma Rosseau
Franco Portinari


Tauro


Riverso



Durando


Scandalo Diciotti
Paride Puglia



Natangelo



ElleKappa

ElleKappa

ElleKappa

Vauro





La democrazia è l’arte di far credere al popolo che esso governi.
#Diciotti #Salvini #M5Salvini #m5slega #M5s #Rousseau
Durando


Sergio Staino

domenica 17 febbraio 2019

Gérard Vandenbroucke muore a 71 anni

Fonte Bado's blog
Gérard Vandenbroucke davanti alla sua caricatura di Moine .


Il Salone Internazionale di Editoriale e Gag Cartoon di Saint Just le Martel ha annunciato ieri la morte di Gérard Vandenbroucke, suo presidente e fondatore.

Gérard Vandenbroucke, presidente della comunità urbana di Limoges Métropole e vicepresidente della regione Nouvelle-Aquitaine, è morto venerdì sera all'età di 71 anni, dopo una lunga malattia.

Ha dedicato una parte importante della sua vita alla politica, la sua seconda famiglia, dopo la moglie e la figlia.

Nel 1981, questo ex professore di letteratura ha creato il Salone Internazionale di Editoria e Fumetto Gag di Saint-Just-le-Martel, un sobborgo di Limoges.

Nel gennaio 2015, dopo l'attacco a Charlie Hebdo , è stato con le lacrime agli occhi che ha parlato dei suoi amici assassinati Cabu , Wolinski e Tignous .



Grande partecipazione nel mondo dei cartoonist che piange uno dei suoi più cari difensori:


Cartooning for Peace rend hommage à Gérard Vandenbroucke qui nous a quittés. Un grand amoureux du dessin de presse qui a fait beaucoup pour les dessinateurs du monde entier.
Nos pensées vont à sa famille et à tous nos amis du Centre Permanent.
disegno di Plantu



I was saddened to learn that our dear friend, Gérard Vandenbroucke passed away today. Gérard was a tireless proponent of our cartooning profession.

Gérard started the Salon at St Just le Martel, France, more than 40 years ago with a group of teenagers in the village, who continue to run the Salon. They decided to make a festival for "Press Cartoons" (editorial cartoons) and they invited prominent French political cartoonists to attend. A handful came at first, and the Salon has grown steadily ever since into the worldwide editorial cartoonists convention that CagleCartoonists attend every year.

Gérard supported the Salon, along with fund raising and construction of St Just's lovely cartoon museum, as he rose through the French political ranks, starting as mayor of St Just le Martel, then as president of the Limoges region and then the Limousin region. He has continued to be the president of the Salon all this time, and more recently he was the force behind the founding of the Cartooning Global Forum last year at UNESCO in Paris.

It is a sad day for our profession. Gérard was our hero; he was beloved by the cartoonists he loved. He is already missed.
Daryl Cagle


En hommage à Gérard Vandenbroucke
Alf Alain Faillat



Je viens d'apprendre une bien triste nouvelle. Gérard Vandenbroucke le fondateur et président du salon du dessin de presse et d'humour de Saint-Just-le-Martel vient de nous quitter. La grande famille des dessinateurs perd son meilleur ami.
Mes pensés attristées vont à Blanche, à sa famille, à son village, à sa région et à tous les dessinateurs qu'il aimait tant.
Pierre Ballouhey




Ciao Gerard.
Ugo Sajini



Lamentamos la pérdida de nuestro querido amigo Gérard Vandenbroucke, uno de los impulsores principales de la caricatura a nivel mundial y con quien estaremos eternamente agradecidos por su arduo trabajo e inspiración en Salon de l'Humour de Saint-Just-le-Martel Haute Vienne France. Descansa en paz Gérard, nuestros trazos nunca te olvidarán.
Cartoon Club - disegno di Boligan




Very sad news. A good man pass away. Gerard Vandenbrouck was the founder, inspirer and organizer of the largest forum of cartoonists in the world. Everybody loved him, just as he loved everyone. Gerard will always be with us.
(Vladimir Kazanevsky)

Merci pour tout mon ami.Merci pour partager ta passion pour les Arts et merci pour tes tours de chant.Je n'écouterais plus jamais de la même façon "La Mama","Céline" et "La bohème".
Tu nous manque déjà, mais tu reste et resteras dans nos cœurs du coté des beaux souvenirs, pour toujours.
Bonfim



Rousso




Tribute from  Rick Mckee


This one is by Cristina Sampaio from Portugal.




Merci Gérard, de tout coeur.

Bises chère Blanche ❤️
Marilena Nardi


Hommage de Charlie hebdo

Gérard Vandenbroucke con le mucche simbolo del Salone di Saint Just de Martel

Saint-Just-le-Martel capitale du dessin de presse
SAINT-JUST-LE-MARTEL, SEULEMENT 2500 HABITANTS... ET POURTANT…
CAPITALE INCONTESTÉE DE LA CARICATURE, DU DESSIN DE PRESSE ET D’HUMOUR …

A l’écart des grands itinéraires touristiques, des grandes destinations estivales, Saint-Just-le-Martel est un village étonnamment créatif, singulièrement différent, un village où, l’automne revenu, on entend parler anglais et russe, chinois et turc, espagnol et coréen, un village où, dans toutes les langues, on dessine, l'on sourit et l’on rit, où l’on repense le monde par la caricature, par l’humour et le dessin de presse.

Chaque année en effet, depuis plus de trente ans, les "drôles de mines ", dessinateurs et caricaturistes du monde entier se pressent à Saint-Just-le-Martel, au coeur du Limousin, à une dizaine de kilomètres de Limoges.

Au sein d’une population complice, de visiteurs par milliers, ils y célèbrent l’humour graphique, "tendre" ou "vache", talent , lucidité et impertinence intimement mêlés.

Le 30 septembre dernier 2011, ils y ont inauguré un équipement tout à fait exceptionnel, le Centre nternational permanent de la caricature, du dessin de presse et d’humour… Qui aurait pu penser qu’un tel équipement unique en Europe, se construirait un jour ailleurs qu’à Paris, dans une petite commune limousine de 2.500 habitants ?

Le 27 septembre prochain, ils ouvriront la 32e édition du Salon annuel, un salon d’une incroyable richesse, mêlant dessins contemporains et rétrospectives, expositions collectives et découvertes singulières. Près de 200 dessinateurs venus du monde entier, cartoonists confirmés et futures vedettes du crayon viendront s’y rencontrer, parler de leur métier, dessiner pour un public nombreux et toujours fidèle.

Nouvel élan pour de nouveaux projets, de nouveaux enthousiasmes, et de nouvelles réussites. Dans le domaine culturel, un jour, Saint-Just-le-Martel a su innover, a véritablement "osé la différence". Depuis, il n’a pas fini d’étonner ! Et il a bien l'intention de continuer... longtemps !

Américains, Russes, Mexicains, Colombiens, Coréens, Indiens, Européens… du monde entier, Les drôles de mines viennent à Saint-Just !
https://www.st-just-humour.fr/

lunedì 11 febbraio 2019

Artefacto 69

Dopo quattro anni di assenza è ritornata la rivista online Artefacto
edita dall'amico Omar Zevallos, che tanto mi ha fatto amare il disegno umoristico, in tutte le sue sfaccettature e conoscere tantissimi artisti.
Buon Humor Omar!


VOLVIÓ ARTEFACTO.
Luego de una larga ausencia, vuelve la revista virtual de todas las artes gráficas. Este número emblemático está dedicado a grandes artistas, ilustradores y creadores, como el gran pintor norteamericano Gil Elgren que recreó a cientos de chicas pin ups; el genio de los muñecos animados Jim Henson y la diseñadora rusa Marina Adamova. Eso y mucho más en esta edición de colección. Si les gustó compartan.
Pueden descargarla gratuitamente desde aquí:
https://revistavirtualartefacto.blogspot.com/

IT RETURNED ARTIFACT.
After a long absence, returns the virtual magazine of all the graphic arts. This emblematic number is dedicated to great artists, illustrators and creators, such as the great American painter Gil Elgren who recreated hundreds of pin-up girls; the genius of the animated dolls Jim Henson and the Russian designer Marina Adamova. That and much more in this collection edition. If you liked, share.

Es una publicación mensual dedicada
al quehacer artístico en nuestro país
y del mundo.
EDITOR:
Omar Zevallos Velarde
COLABORADORES:
Nando (Argentina)
Gabriel Zárate(Perú)
Gabriel Rodríguez (Perú)
Pedro Paredes (Canadá)
Jorge Paco (Arequipa)
Contacto: omarzev@gmail.com


Los amigos de Brazil Cartoon han publicado una nota sobre el relanzamiento de la revista Artefacto.

sabato 9 febbraio 2019

Sanremo 2019

Sanremo 2019
di GIO / Maria Grazia Quaranta




Virginia Raffaele
Tiziano Riverso


Claudio Baglioni
Tiziano Riverso




Claudio Bisio
Tiziano Riverso





Bebè Mechant
#Sanremo2019 #canzoni #manovrabis #manovracorrettiva #PIL #stimePIL #BebèMechant #vignette #satira #satiraneurodeficiente
Mario Airaghi



San remo
Fulvio Fontana

Basilicata : presente
Mario Bochicchio




Tauro


Attesa per Sanremo
Giannelli


ASSAFÀ!
#Sanremo2019 #molestival #SanremodiFatto #Francia #UltimoMoroSanremo #AirFrance #FranciaItalia #Mattarella #quirinale #comic #politics #webcomic #satira #rassegnastampa #9febbraio #assafà #natangelo
Natangelo

Sanremo, il vincitore è Mahmood. La felicità di Salvini twitta: "Io tifavo Ultimo"
Durando


Festival di Sanremo, il vincitore è l'egiziano Mahmood....  


Sanremo
Eugenio Saint Pierre


Parapparappappapapa.
Gava



*********************

Il post è in via di costruzione... passate più tardi potrebbe subire modificazioni!

giovedì 7 febbraio 2019

Roberto Perini (1950 - 2019)


«Dicono che il mio segno è grottesco - spiegava Perini - ma come avviene nei pittori fiamminghi, a cui mi ispiro, grottesca, a dire il vero, è la realtà».
Perini ha vissuto tra Roma e Cuba: «Riviste satiriche da noi non se ne fanno più, non mi occorre lavorare in Italia».
Nel suo passato prodigi di abilità («Disegnavo monete sul pavimento del Liceo Ripetta, la gente si chinava a raccoglierle») e una lunga serie di vignette su Cossiga: «Quando le lesse mi mandò i corazzieri con una cassa di champagne...» e tante altre cose...



Il saluto di Alessandro Schwed / Jiga

È uscito da quella porta Roberto Perini, il disegnatore dadaista del Male.

Romanissimo. Simpaticissimo. Grandissimo. Erano in due i disegnatori romani del nostro immenso, forsennato, irripetibile settimanale satirico, due romani da dire romani, ma romani che più non si poteva, uno era Roberto e l'altro il grande Angese, scomparso anni fa nel suo esilio umbro a cavallo di un caval. Per me lui e Roberto erano i gemelli della moto. Arrivavano con le loro grandi moto sotto la redazione e la sera, o anche a pranzo, andavano via insieme. Scanzonati. Ridendo. Sembrava sempre che andassero a fare una scampagnata fuori porta, o a Fiumicino a fare una mangiata di pesce. Non riesco a disgiungerli umanamente, e ora che Roberto ha raggiunto Sergio, so che sono via tutti e due a darsi gomitate in qualche osteria di un Testaccio celestiale. Da molti anni Roberto se n'era andato a vivere a Cuba, ogni tanto tornava in Italia e facevamo insieme un'avventura satirica. Poi si è fermato a Roma. Ci trovavamo e facevamo le vocine, come due liceali che continuano tutta la vita a scherzare nello stesso modo, l'universale modo di chi rimane felicemente ragazzo. Roberto non era solo spiritosissimo, disegnava come una divinità. Non sottolineava come lui fosse bravo in un modo stratosferico, lui arrivava e guardava gli altri come se fosse per caso nella stanza col cappellino da baseball, per caso al bar come fosse per strada e ovunque, sbucato dalla porta accanto. Ciao Roberto, chiaro che ti voglio un gran bene
Tuo, Jiga



Alcune delle tantissime opere di Perini condivise sui social:
foto Mencarini per il Salone di Lucca 1986
Lucca, 1986. Italian illustrator, drawer artist, cartoonist and set designer Roberto Perini. He founded with Roland Topor the anti Futurist Frou-Frou Movement, against the speed of modern life / 
Lucca, 1986. Roberto Perini, illustratore, disegnatore, vignettista e scenografo. Ha fondato con Roland Topor il movimento antifuturista Frou-frou contro la velocità della vita moderna - © Marcello Mencarini















Una delle sue invenzioni più note era stata il signor Cossiga Francesco, in cui immaginava la vita domestica e quotidiana dell’allora presidente della Repubblica.

VINCINO, VAURO, ROBERTO PERINI
 foto: Laura Marras per IL MALE | http://www.ILMALE.net/  presso Circolo Arci Fuori Orario.


Il saluto di Vauro:

È morto Roberto Perini 😢
Vauro




****

Da Repubblica:
Addio a Roberto Perini, disegnatore de «Il Male» con Vauro e Vincino
Aveva 69 anni, fu uno degli animatori della rivista che ha segnato gli anni ‘70 e ‘80 del Novecento. Romano, ha vissuto a Cuba per molti anni ed è stato anche lo straordinario illustratore di libri di Daniel Pennac in Italia, pittore di grandi tele e caricaturista
di Paolo Brogi
A poco tempo di distanza da Vincino se ne è andato un altro grande illustratore del «Male». la rivista satirica che ha segnato gli anni ‘70 e ‘80 del Novecento: Roberto Perini, romano de Roma, cubano per una lunga parentesi della sua vita, è stato anche lo straordinario illustratore di libri di Daniel Pennac in Italia, gemellato con Roland Topor, vocazione apertamente surrealista, pittore di grandi tele, caricaturista come era stato per anni su «Il Riformista»: celebre il suo Cossiga.
In giro per il mondo
Perini è deceduto nella notte in una clinica romana al termine di una malattia che non aveva fiaccato le sue energie pronte sempre al gioco e allo scherzo. Il 24 gennaio aveva festeggiato i suoi 69 anni, spesi in giro per il mondo con un lunghissimo soggiorno a Cuba e poi di nuovo a Roma dove aveva esordito dopo gli studi di architettura vincendo un premio per «Paese Sera» nei primi anni ’70 con un nuovo personaggio dei fumetti. Tra i fondatori del «Male» Roberto Perini aveva collaborato con Linus, Il Sale, Tango, Cuore, Comic Art, Frigidaire. Due i premi conseguiti al festival di Lucca con i cortometraggi «Upupa», realizzato con Enzo Sferra, e «I grandi film in due minuti».
****