sabato 14 novembre 2009

La satira e la Meloni.



LA SATIRA

A proposito delle recenti polemiche sull'uso della satira mi sembra che in effetti l'uso di volgarita' o la facile ironia sull'aspetto fisico delle persone, quando non finalizzate a colpire le manifestazioni peggiori del potere, danneggino in realta' solo la satira.
Non sempre e non necessariamente il pennino va intinto nello sciacquone (anche se comodo).

Pubblicato da uber
Etichette: satira

Uber credo faccia riferimento in questa vignetta al libro di Alessio Spataro che satireggia la ministra Meloni :


Qui la notizia

Tante polemiche da ambo le parti politiche ... ne sono seguite anche tante vignette che metto qui di seguito :

Pubblicato da Giulio Laurenzi
◘----------------------------------------------v


"Ministronza" - il commento
Pubblicato da Nicola Bucci "Bucnic"
◘------------------------------------------------


" LA SATIRA OGGI "
Pubblicato da Grieco
◘----------------------------------------------------------


Controcorrente... si fa per dire.

Pubblicato da Pulci
Etichette: Meloni, pulci, Satira e censura

◘-------------------------------

Satira e Ministronza


Io difendo Alessio Spataro
dalle accuse di volgarità.
La Satira fa uso dell'amaro
per raccontare l'altra verità.

Non c'è Ghedini o altro somaro
che con un vanitoso "vadalà"
possa pretendere qualche riparo
con verminosa solidarietà.

Non sono certamente le vignette
a metter nella *** il Paese,
ma son le tante leggi-barzellette,

chi le pensò e chi le ha difese !
Se chiama "Ministronza" la Meloni
la Satira ne ha buone ragioni !

Viva la Satira e l'Ironia,
ultimi sprazzi di democrazia.
Vox
Quote
Pubblicato da vox
Etichette: Meloni ministronza, SCRITTI SATIRICI, vox
◘-------------------------------------------------------


Calinera
Quote
Pubblicato da Mauro Patorno
Etichette: Meloni ministronza, Patorno


◘--------------------------------------------

La ministronza

Siamo alle solite: la censura sulla satira è l'unica cosa su cui comunisti e fascisti si trovino d'accordo.
Satira: unica espressione di vera democrazia ormai rimasta in questo paesucolo di pecore normalizzate nella visione di Grande Fratello e partite di calcio.
Che poi sia di buon gusto o meno dev'essere la gente a deciderlo, non certo i diretti interessati ... anche se al conflitto d'interessi ormai siamo abituati.


1 commenti:

Lino Giusti ha detto...

Caro Rob, la vignetta è eloquente. Come diceva il domatore:
"da Sinistra addestra, è la solita storia".
In un Paese in cui venga censurata la satira, è in pericolo la stessa Democrazia.
Mi viene in mente la massima di
O. Wilde (la minima non è pervenuta):
"se dici qualcosa che non offende nessuno, non hai detto niente".
Per sottacere di K. Kraus:
"le satire che il censore capisce, vengono giustamente proibite".

ChaoLin LinGiù

◘--------------------------------------------------
A ciascuno il suo mestiere di Ulisse Acquaviva

Alessio Spataro ha fatto un libro: di questi tempi e' davvero una provocazione
I fumetti sono inoffensivi, le ministre e i governi invece no
Trovare qualcosa da ridire su un personaggio insulso come la "ministrella" Meloni e' una grande prova di fantasia, che merita rispetto anche per la sua importante funzione sociale di catarsi della rabbia che attraversa il paese.
12 novembre 2009 - Ulisse Acquaviva

Ridateci gli anni ‘80
◘----------------------------------------------------

Lele Corvi

Il numero 65 del Quotidiano della Satira lo trovate nel libro dei Rancori della Meloni!

http://3.bp.blogspot.com/_BFAvXjlsTpU/SwGK6DRjd-I/AAAAAAAACD4/JlSJJqA_dhg/s1600/STRISCE-BAVOSE-546.jpg
giors e gugu STRISCE BAVOSE


http://www.mamma.am/mamma/images/4980_a4073.jpg
Vukic da mamma
◘------------------------------------------------
io sto con Uber ... si può fare ottima satira senza cattivo gusto .
se volete lasciare un commento ... è molto gradito.

◘---------------------------------------------------------------

3 commenti:

portos ha detto...

Sottoscrivo pienamente!
E dato lo spessore della vignetta credo che aderirebbe anche Scalarini-

fany ha detto...

Gianfranco ha ragione quando mi invita a studiare le origini della satira!
Vedi per esempio :
Il mitico Scalarini citato da Portos!!

... Riguardo all'argomento concordo!

Giors ha detto...

Sono molto d'accordo con Uber e sottoscrivo quanto detto da Portos e Fany. Il cattivo gusto e l'insulto non sono satira. Mi domando due cose: ma perchè Spataro ce l'ha così tanto con la Meloni? Si tratta forse di un semplice battage pubblicitario?

Giors

3 commenti:

  1. Si indubbiamente la vignetta l'ho fatta in relazione alle polemiche sulla Meloni.
    Il mio pero' non voleva tanto essere un atto di solidarieta' verso di lei (che peraltro non mi sembra neanche una delle figure peggiori dell'ámbiente) quanto nel mio piccolo ribadire quello che per me dovrebbe essere il ruolo della satira.

    RispondiElimina
  2. Concordo con Uber, fare satira è altra cosa dall'insulto gratuito e il cattivo gusto.

    Giors

    RispondiElimina
  3. Bel mix.
    Bravissima la nostra Fany.

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina