giovedì 26 novembre 2009

FOSSILE GALATTICO



Scovato il primo “fossile galattico” nel cuore della Via Lattea

25 novembre 2009

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO UNIBO e INAF

SCOVATO IL PRIMO “FOSSILE GALATTICO” NEL CUORE DELLA VIA LATTEA

SU NATURE UNO STUDIO ITALIANO GETTA NUOVA LUCE SULL’ORIGINE DELLE GALASSIE

Si tratta di un sistema stellare dalle caratteristiche sorprendenti: un relitto dell’epoca della formazione della Via Lattea. Se ne sono accorti alcuni ricercatori che, sotto la guida dell’Università di Bologna, hanno deciso di usare un nuovo occhio hi-tech per penetrare le fitte nubi cosmiche che lo avvolgono. Al lavoro hanno preso parte anche alcuni studiosi dell’Istituto nazionale di astrofisica che ha pure collaborato allo sviluppo della tecnologia ottica impiegata.

(continua...)



Scovato nel cuore della Via Lattea il primo 'fossile galattico'. Si tratta di un sistema stellare, battezzato Terzan 5, dalle caratteristiche sorprendenti: si tratta infatti di un grande e affollatissimo sistema stellare che, a differenza degli altri normalmente popolati da stelle tutte relativamente simili e coeve, risulta invece formato da diverse generazioni di astri, di età e composizione chimica variabili. Lo ha scoperto, e descritto questa settimana su Nature, un gruppo italiano coordinato dall'università di Bologna e al quale ha partecipato l'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Secondo gli scienziati, Terzan 5 potrebbe essere quel che resta di un antico sistema proto-galattico 500 volte più grande, che 12 miliardi di anni fa si unì ad altri dando origine, come mattoni primordiali, alla Via Lattea, la nostra galassia.


ALTRE FOTO


4 commenti:

  1. Non foss'altro che se il fossile fosse un falso affisso fissamente nel flusso, saremmo fatti fessi per la farsa....
    Tranquilla non bevo e non mi drogo...

    RispondiElimina
  2. Ciao :-)
    hai forse tentato di fare un tautogramma?

    te ne metto uno della grande Florasol di AENIGMATICA
    Cristoforo Colombo
    (composto per il quinto centenario della scoperta dell'America)

    Cartografo copernicano convincerebbe cauti cabotatori che circumnavigazione celere creerebbe conveniente collegamento colla Cina.

    Coraggioso capitano corsaro, con creditori calcagna, carente conio, cerca continuamente capitalisti che contribuiscano cospicuamente. Calca cantine, conventi, castelli. Canaglie, cafoni, caballeros, ceto contadino celiano costui come ciurmadore, ciarlatano, cretino.

    Cattolicissima casa Castiglia, consigliata capace cappellano confessore, concede caravelle, commestibili, credenziali, crociati, chierici.

    Costeggiando canale Colonne, caracollano contro corrente. Chissà che cosa conseguiranno? Cetacei, creature carnivore, chimere, caverne, capodogli, calamari, cefali, centauri, cefalopodi? Comunemente creduloni contemporanei condividevano certa credenza, che citava cascata confini celesti: caduta certa.

    Comunque ciurme colombiane camminano con calma, cantando cori, canzoni con chitarre classiche. Causa continue colazioni, crapuloni consumano carni conservate, cotechini, costate, capperi, cipolle, carciofini, coppe colme cervogia, crostate con cedro candito, cognac, caffè . Cambusa cala, cessano conviviali cenette, comincia crudele carestia. Ciurma critica comandante, contestando chiassosamente conduzione, compiangendo casolari catalani, chiedono cessazione. Consultando coordinate con congegni, chiacchierando coi ceffi con calma cortese, capta centellinato consenso continuazione. Controllore collocato coffa comunica chiaramente "Costa! Costa!". Calato canotto con crocefisso, calpesta continente considerato Cipango. Cautamente Caribi circospetti contattano conquistadores. Con canoe circondano chiglie, commerciano carabattole, caricano cocco, cetrioli, cocomeri, connettono conversazione capendosi coi cenni.

    RispondiElimina
  3. Mi stupisci sempre... quindi: Focosa Funny, fata festosa, fidati, faremo festa fra fertili foreste fiorite, fuggiremo fra fragili farfalle, fidandoci felici!!!

    RispondiElimina
  4. @SGAMEN rotolo

    grazie !

    mi fa piacere di stupire :-)

    RispondiElimina