mercoledì 27 luglio 2011

Papponi e Pepponi

Solidarietà tra satirici opposti.

L'antefatto:


copertina di Libero del 19 luglio - artista Benny

Milano, 19 lug. - (Adnkronos) - La Procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati il direttore del quotidiano 'Libero' Maurizio Belpietro, per il reato di 'offesa all'onore o al prestigio del Capo dello Stato'. L'iscrizione è stata decisa dal Procuratore Capo, Edmondo Bruti Liberati, in relazione alla pubblicazione di una vignetta dal titolo 'Assedio ai papponi di Stato', dove è raffigurato, tra gli altri, il volto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Contestualmente la Procura ha trasmesso al ministro della Giustizia, richiesta di autorizzazione a procedere come prevede il reato contestato al giornalista.

''E' una storia incredibile, mi dispiace che qualcuno veda un'offesa al presidente della Repubblica. Non c'era questa intenzione: ponevo una questione che è quella delle spese degli organi costituzionali, tra le quali ci ci sono sicuramente quelle del Quirinale. Non mi pare siano proprio ininfluenti, e abbiamo posto il problema'', dice all'Adnkronos Belpietro.(continua)


La solidarietà:

"Nella satira un po' di solidarietà non si nega manco ai cani.
Essere Belpietro.
Per una vignetta sul magna magna, il direttore di Libero è indagato per vilipendio del Capo dello Stato. La satira non si censura: siamo con l'orrendo scucchione, anche se metterci nei suoi panni ci provoca la colite spastica. E poi Maurizione non ce l'aveva solo con Napolitano e i nemici di  berlusconi: è che non ci è entrata tutta la vignetta. Certi di fare cosa gradita pubblichiamola parte rimasta fuori."
(da Il Misfatto)
http://4.bp.blogspot.com/-QO-0ESvJrBA/TiwADnM_0qI/AAAAAAAAEUk/txx9DyJYUbg/s1600/il-misfatto-24072011.png
vignetta del "Misfatto di domenica 24 luglio 2011- artista Gianni Burato

Link:
Belpietro indagato per vignetta su LiberoVilipendio a Capo dello Stato

Assenti ingiustificati

Nessun commento:

Posta un commento