martedì 25 gennaio 2011

I 4 DELL'APOCALISSE, caricature di Portos - 23 gennaio 2011

 ******
I 4 DELL'APOCALISSE, caricature di Portos - 23 gennaio
appendice alla settimana in vignette: 17 - 24 gennaio2011


LA FIDANZATA DI SILVIO


   Il Presidente del Consiglio ha confessato ai media, tramite un videomessaggio e per stroncare le malelingue, di avere una donna stabile (oppure uno stabile pieno di donne, non si è ancora capito bene). Ma chi sarà mai la fidanzata segreta di Berlusconi? Si tratterebbe, secondo indiscrezioni, di una creatura sensibile, che gli è stata molto vicina in un momento difficile: sembrerebbe il ritratto dell’on. Scilipoti, il quale però, dopo essere vistosamente arrossito, ha smentito categoricamente. Considerata l’età delle candidate proposte dai giornali, Silvio sta per realizzare un’impresa mai tentata in Italia: essere il primo genero più vecchio di una ventina d’anni dei suoceri. Straordinario. Alla luce di questi fatti, lo staff di legali del Premier ha preparato un documento: è senza dubbio da considerarsi legittimo impedimento il giorno di S. Valentino, il mesiversario e il compleanno della suocera. Qualora i magistrati di Milano non fossero d’accordo, si tratterebbe dell’ennesima persecuzione giudiziaria. Per quanto riguarda invece la vergognosa accusa di prostituzione minorile mossa a Berlusconi, c’è da considerare che in Italia abbiamo il tasso di disoccupazione giovanile più alto d’Europa. Era solo un modo per dare a tante ragazze nuove prospettive occupazionali.


 EMILIO FEDE

   E’ rimasto da solo a difendere il suo editore, che lui sa essere un uomo di grande cuore, uno che ha sempre fatto del bonifico a tutti. “Sono amareggiato – ha dichiarato Fede – ma soprattutto confuso, a causa di questa vicenda. Pensate: un mio amico, noto manager e talent scout, ha letto sui giornali che il prezzo alla pompa era aumentato e ha cominciato ad avvertire tutte le sue giovani clienti. Ho dovuto spiegargli che gli articoli si riferivano alla benzina, solo alla benzina. Siamo entrambi confusi e completamente estranei a quest’assurda vicenda. E poi, voi vi scandalizzate tanto perché ci sarebbero delle giovani donne che, per lavorare, sono costrette a fare certe cose. Ma scusate: anche agli operai di Mirafiori, per farli continuare a lavorare, la Fiat ha chiesto il culo e i quotidiani, altro che prostituzione minorile: l’hanno chiamato referendum! E allora! Guardiamo il lato positivo di questa storia, che in un momento del genere dimostra una cosa importante : i suini tedeschi saranno pure a rischio diossina, ma i nostri sono ancora genuini, dei gran maiali italiani allevati come una volta…”. Qui la dichiarazione s’è interrotta, Emilio ha sentito un groppo alla gola, dimostrando dignità e coraggio. Doti rare e preziose. Bravo, dovrebbe fare il giornalista.


BARBARA D'URSO



   La calata di Barbara è peggio di quella dei barbari: terrorizza l’intero mondo civile, davanti al teleschermo. La D’Urso, nel corso di Stasera che sera, ha intervistato il povero Francesco Nuti, ammesso che si possa chiamare intervista rivolgersi a qualcuno che non è in grado di rispondere. Il prossimo passo di Canale 5, in questa direzione, potrebbe essere l’organizzazione dei Mondiali di tiro al piattello per non vedenti. L’ex attore e regista, purtroppo, non poteva sottrarsi a quella gogna mediatica: We are the scempio, my friends… veniva voglia di cantare, guardando le immagini sul piccolo schermo. Peccato che l’interessante e innovativo programma sia stato soppresso dopo solo due puntate per mancanza d’ascolti, oltre che di vergogna: avrebbe potuto regalarci altri momenti indimenticabili, come la simpatica fustigazione di una coppia d’orfanelli, bei gavettoni agli anziani di un circolo bocciofilo e la ricetta per la perfetta panatura dei cuccioli di foca. Peccato. “Quando un esperimento non riesce, è onesto interromperlo senza cercare scuse”, ha commentato il direttore generale informazione Mediaset, Mauro Crippa. Magari l’avesse pensata così anche il dottor Victor von Frankenstein .


 NICOLE MINETTI


   Questa donna ha davvero del talento: è riuscita, infatti, a mettere in imbarazzo il suo capolista Roberto Formigoni, impresa non facile da realizzare con un ex democristiano ( è gente che, in genere, per arrossire ha bisogno dell’aiuto di un lanciafiamme). Ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, cui l’aspetto orale è sempre stato molto a cuore, viene accusata dai magistrati milanesi di essere stata una procacciatrice di escort per il nostro arzillo Primo Ministro, selezionatrice e abile consulente nella scelta di quelle più appetibili. Del resto, la bella Nicole cercava solo di fare seriamente il suo lavoro: è Consigliere Regionale, consigliava. Pochi giorni fa, mentre dava il meglio di sé sul Pirellone (siete maliziosi, vergognatevi: si tratta semplicemente del grattacielo Pirelli, sede della Regione Lombardia), pressata dai giornalisti che la incalzavano con le loro domande tendenziose e piene di prevenzione, la Minetti è sbottata e ha gridato, esacerbata: “Basta… un po’ di decenza!”. Se ne sente l’esigenza addirittura lei, vuol dire che il  Paese ne ha veramente bisogno.


http://1.bp.blogspot.com/_LHQQZyO-HrY/TH4wdBeMIbI/AAAAAAAAC64/yHjryaqZ9wA/s1600/fany.big_smile.png http://1.bp.blogspot.com/_LHQQZyO-HrY/TH4wdBeMIbI/AAAAAAAAC64/yHjryaqZ9wA/s1600/fany.big_smile.pngTratti da Il Misfatto  Inserto di satira e maldicenze
de Il Fatto Quotidiano  http://www.ilmisfatto.it/

Disegni di Disegni di Portos
e
               Testi satirici di Marco Presta.

*********************

ALIBI A PROVA DI POMPA
La dietrologia di Ghedini. E, obbiettivamente, non solo di lui




Testo di Stefano Ferrante.

   Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare. Ecco le prossime mosse dei Berlusconi’s boys: 25 gennaio. Ghedini: “E’chiaro. Tutti in questa inchiesta sono stati pagati da Mediaset o dal suo editore. Quindi competente non è il Tribunale di Milano, ma Forum, su Canale 5.” Libero: “I festini dell’Unità. Sinistra ipocrita. Quando la Iotti gasata ballava il liscio”.

   28 gennaio. Ghedini: “Ma quale prostituzione minorile. Berlusconi voleva adottare Ruby. Essere stati a letto insieme non vuole dire nulla. La bimba dormiva nella sua cameretta, ha fatto un brutto sogno e si è infilata nel lettone di Putin tra Silvio e la sua compagna, il cui nome per rispetto della privacy non è stato comunicato nemmeno a Berlusconi”. Il Giornale: “Dal Mortadella (1 euro e mezzo l’etto) a Culatello ( 120 euro al kilo). L’involuzione aristocratica della sinistra da Prodi a Bersani , da Sircana a Marrazzo”

   30 gennaio. Ghedini: “Il ruolo della Minetti è pulito. Ma avete visto che incisivi a zanna ha Ruby? Quando il premier si è accorto della situazione, si è preoccupato per le possibili conseguenze e ha chiesto a Nicole, che è igienista dentale, di farle fare un apparecchio. E poi ha voluto verificare personalmente i progressi”. Chi: “Ecco le foto rivelazione. E’ Iva Zanicchi la dama misteriosa del Cavaliere. A messa insieme, mano nella mano. E poi a fare volontariato in una comunità di ex prostitute, che riconoscono Silvio, lo abbracciano e gli chiedono un monolocale”.

   4 febbraio. Ghedini: “Nella vasca da bagno non c’è stato nessun reato, perché durante l’accoppiamento tra i corpi c’era il filtro dell’acqua, Vespa ieri sera lo ha fatto vedere bene a Porta a Porta con il plastico. La giurisprudenza è chiara, per dirla con Papiniano per acquam bagnatam non est chiavata”. Minzolini, editoriale al Tg1: “I giudici comunisti non riusciranno a fare di Berlusconi un nuovo Sacco o un nuovo Vanzetti”.

   8 febbraio. Ghedini: “Bisogna valutare la situazione. Se fosse dimostrata l’omosessualità di Berlusconi il castello dell’accusa cadrebbe. Comunque ho già presentato una proposta di legge per trasformare il reato di “sfruttamento della prostituzione minorile” nell’illecito amministrativo di “uso anticipato di topa a pagamento” e il reato di “violenza sessuale” nel meno grave “gnocca aggravata”. Il Giornale. “Dietro il complotto la manina della Cia. Ecco le foto. Che ci faceva la Macrì a Disneyland la scorsa estate?”.

   15 febbraio. Ghedini: “ Berlusconi ha un alibi a prova di bomba, in quelle sere ha incontrato un libico amico dei terroristi, un russo ex spia, un suo ex dipendente condannato per mafia. Non può aver commesso quei reati”. Fede apre il Tg 4 con una mano sul petto: “Ho sbagliato, abbiamo sbagliato, ha ragione il Vaticano. Non dovevamo usare il preservativo”.



________________________________________

Altre vignette della settimana di Portos:



 I RealitiSCIO***********************************

- All'insaputa del Silvio, il Fede si è tenuto un terzo del prestito a Lele Mora
- Fedejussione?

Etichette: Arcore, berlusconi, Emilio Fede, intercettazioni, Lele Mora

- Però adesso, la Ruby piange e nega tutto...
- Sarà il piano B: "Fare la pazza e dire cazzate"

Etichette: Arcore, intercettazioni, Ruby da Signorini

Gli Italian Galery*******************************

Poppulista
Etichette: Arcore, berlusconi, Ruby
Arcorman
Etichette: Arcore, Emilio Fede




Glande Fratello

La Santanchè dopo essere andata
via da Annozero
                     se ne va anche da Agorà.
 Etichette: Agorà, Annozero, Santanchè


Credenti nel PdL
Etichette: Bondi, Formigoni, Giovanardi, Lupi
by PORTOS Comic strip

Nessun commento:

Posta un commento